TARANTO C5: COL SANDRO ABATE NON BASTA LA GENEROSITÁ.

Quarta sconfitta per il Taranto C5 su quattro partite disputate. In terra campana i rossoblú capitolano nuovamente ai danni di un Sandro Abate dimostratosi di categoria superiore. 5-1 il risultato finale che ha visto gli ionici resistere per 10 minuti prima di subire la rete del primo gol.
La gara sembra una replica di quella vista a Fuorigrotta nella seconda giornata quando i rossoblú subirono un pesante 5-0.
Il Taranto si presenta in Campania senza gli squalificati Cava e Bottiglione, e senza Di Napoli e Pietanza assenti per motivi personali.
Parte forte il Sandro Abate che trova sulla strada uno strepitoso Masiello e una difesa che regge lo strapotere campano. Il Taranto si rende pericoloso in ripartenza ma non graffia ed inevitabile arriva il gol dell’1-0 da parte dei nero-verdi di casa alla metá della prima frazione. Impressionante il raddoppio di Fantacele abile a trovare la rete del 2-0.
Il Taranto tenta di reagire ma a pochi secondi dalla fine subisce la rete del 3-0 sugli sviluppi di un calcio d’angolo.
Nella ripresa il Sandro Abate continua a tenere il campo ma trova sulla strada ancora Masiello( il migliore per il Taranto oggi). Il Taranto tenta di reagire
e trova il gol del 3-1 con Chiriví.
Il Sandro Abate gestisce il finale e chiude i conti con due gol in rapida sequenza che fissano il risultato sul 5-1 che sará il risultato finale.
Sabato il Taranto effettuerá un turno di riposo per poi recarsi a Conversano in uno scontro che dará le prime vere risposte alle reali speranze rossoblú per il discorso salvezza.

Precedente TARANTO C5: PIENA EMERGENZA PER LA TRASFERTA CONTRO LA CAPOLISTA SANDRO ABATE. Successivo TARANTO C5: TURNO DI RIPOSO PRIMA DEL CONVERSANO.