TARANTO C5: COL FUORIGROTTA UNA SCONFITTA CHE SERVE A CRESCERE.

Cade mestamente il Taranto C5 nella prima trasferta stagionale contro un Fuorigrotta che ha messo a nudo tutte le lacune della squadra rossoblú
Il Fuorigrotta è sembrato superiore sotto ogni punto di vista e solo dando un’occhiata alla distinta dei partenopei si può capire la differenza tra le due squadre.
Squadra quella del Fuorigrotta troppo esperta per questo Taranto che torna a casa con un pesante 5-0 al passivo frutto di una partita giocata soprattutto sulla difensiva complice soprattutto la forza degli avversari.
Il Fuorigrotta imprime subito alla partita un ritmo altissimo con una pressione alta che manda in difficoltá un Taranto che non riesce a ripartire. Il Fuorigrotta non trova la soluzione finale e il Taranto sullo 0-0 ha addirittura un paio di occasioni per passare, ma su due disattenzioni difensive subisce due reti sugli sviluppi da calcio da fermo prima con un gran tiro di Blanco e poi con una botta di Scheleski. Il Taranto cerca di giocare di piú la palla ma viene punito da una ripartenza fulminea ad opera di Varela che fissa il parziale sul 3-0.
Nel secondo tempo la partita non cambia, e complice un pasticcio difensivo, arriva il 4-0 su calcio di rigore. Nell’occasione è Cianciaruso a subire il cartellino rosso complice un fallo di mano sulla linea di porta.
Il 5-0 del Fuorigrotta arriva da una gran conclusione dal limite di Cerrone.
A fine partita un accigliato Reale commenta:” Sapevamo la forza della squadra avversaria. Calciatori come Scheleski e Varela non li scopriamo certo oggi. Ci sta di perdere 5-0 qui a Napoli, ma non mi va di prendere alcuni gol su nostre disattenzioni. Noi, come Taranto e come squadra neo-promossa non possiamo concedere errori a squadre molto piú esperte di noi.
Da qui bisogna ripartire per comprendere che non sará facile fare punti in questo girone e che allenamenti e partite vanno affrontate con la massima concentrazione.
Comunque nulla è compromesso, siamo solo all’inizio e con il lavoro speriamo di poter ricavare qualcosa di positivo nonostante le tante difficoltá”.
Sabato 21 Ottobre alle ore 15:00 il Taranto torna a giocare in casa al Palafiom contro il Marigliano che comanda la classifica con 6 punti frutto di due vittorie sonore contro Orsa Ariano e Bernalda.

Precedente NEW TARANTO C5: SABATO A FUORIGROTTA PER LA PRIMA TRASFERTA STAGIONALE. Successivo COPPA DELLA DIVISIONE